Radiosa Music

on air

Michela Amabile

" MEZZOGIORNO CON VISTA"

10.00-12.00*

News Dalla Romagna arriva l’idea del ‘Bracciale Igienizzante’

L’emergenza COVID-19 ha portato una rivoluzione nel settore industriale. Difficoltà economiche, riconversioni, produzioni interrotte, ma c’è anche chi ha saputo reagire puntando sul “problema” per sviluppare idee e novità interessanti.

Vi parliamo di un nuovo bracciale gel igienizzante, all’avanguardia nello stile e promettente dal punto di vista del suo funzionamento. A metter giù l’idea è Giacomo Bene, un progettista meccanico della Fidia S.p.A. di Forlì, un’azienda che normalmente produce controlli numerici e macchine utensili ad alta velocità.

L’idea di sviluppare il bracciale igienizzante è giunta nel pieno dell’emergenza Coronavirus in Italia dove il principale modo per contrastare la diffusione del virus era e resta ancora oggi il lavarsi con cura le mani o igienizzarle con gel.

Giacomo Bene ha sviluppato, quindi, un piccolo gadget che possa permetterci di non dimenticare mai la buon regola dell’igienizzazione delle nostre mani e di essere utilizzato all’occorrenza in qualsiasi momento della giornata e immediatamente. E’ stato già depositato un brevetto europeo da parte del suo ideatore e ad oggi ci sono già alcune aziende pronte a sviluppare il “bracciale igienizzante“!

@GiacomoBene

Lo stile è assolutamente moderno: morbidi cerchi di silicone in varie tonalità, uniti da un erogatore e un piccolo tappo per la ricarica. Il costo sarà contenuto, Giacomo Bene assicura che il bracciale costerà pochi euro per dare la possibilità di essere acquistato da tutti.

Facciamo un grande in bocca al lupo all’idea di Giacomo, augurandoci che questo periodo di “stop” possa portare creatività in tutte le aziende del nostro Paese.

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •