Radiosa Music

on air

" MUSIC TIME"

19.00-24.00

News “Brividi” per Mahmood e Blanco che conquistano la prima serata del Festival

di Marco Quintano

LA MUTI INCANTA, FIORELLO INCALZA E AMADEUS EMOZIONA. LA PRIMA SERATA DEL FESTIVAL TRA POLEMICHE SULL’ESIBIZIONE DI ACHILLE LAURO E IL RITORNO DEL CLUB CON IL RITMO DEI MEDUZA.

Va a loro “Brividi” la vittoria della prima serata del Festival di Sanremo 2022, un successo che vede quasi tutti d’accordo, quello della coppia Mahmood e Blanco.

LA PRIMA SERATA

Un Festival di Sanremo che parte bene, per ritmo, rispetto dei temi e della varietà della scaletta. È il terzo per Amadeus che ancora una volta detiene la responsabilità della direzione artistica e della conduzione. Ore 20:52, un’inedito sipario si eleva e solo in cima alla scala il conduttore si appresta a scendere per primo la scalinata della ancora impeccabile scenografia creata da Gaetano e Maria Chiara Castelli.

Applausi scroscianti che impediscono al conduttore, visibilmente emozionato, di aprire la diretta. Il ritorno al grande pubblico è qualcosa che tocca tutti e questo Amadeus è riuscito a trasferirlo anche al pubblico a casa. Finalmente la serata prende il via con la prima esibizione di Achille Lauro che con la sua “Domenica“. Accompagnato dal Harlem Gosperl Choir, stupisce ancora per creatività artistica. Lauro, infatti, si presenta a torso nudo e conclude bagnandosi il capo con dell’acqua inscenando un battesimo. Una partenza tutta musicale con le esibizioni di Yuman, vincitore di Sanremo Giovani con “Ora e qui”, Noemi e Gianni Morandi. Per quest’ultimo una grande standing ovation del Teatro Ariston che ha commosso visibilmente “l’eterno ragazzo” che quest’anno torna a Sanremo come concorrente in gara, dopo 10 anni dalla sua conduzione avvenuta nel 2011 e 2012.

ORNELLA MUTI, SIMBOLO DI ELEGANZA ITALIANA

L’eleganza senza fine quella di Ornella Muti, primo nome femminile scelto da Amadeus per la co-conduzione del Festival. Esilarante, come da protocollo, l’ingresso sul palco del Teatro Ariston di Rosario Fiorello, che conferma l’ottima complicità “siciliana” con Amadeus.

TORNANO I MANESKIN, CON UN BAGAGLIO DI SUCCESSI NEL MONDO

Dopo 11 mesi di successi in giro per il mondo (vittoria dell’Eurovision, concerti in Europa e l’apertura del live dei Rolling Stones a Las Vegas) è elettrizzante il ritorno sul palco dei Maneskin. Damiano e compagni si esibiscono in due diversi momenti, prima con il successo sanremese del 2021 “Zitti e Buoni” e dopo con un nuovo inedito “Coraline”, una poesia in musica che incanta il Teatro Ariston.

LA CLASSIFICA FINALE DOPO LE PRIME 12 CANZONI:

  1. MAHMOOD e BLANCO “Brividi”
  2. LA RAPPRESENTANTE DI LISTA “Ciao Ciao”
  3. DARGEN D’AMICO “Dove si balla”
  4. GIANNI MORANDI “Apri tutte le porte”
  5. MASSIMO RANIERI “Lettera al di là dal mare”
  6. NOEMI “Ti amo non lo so dire”!
  7. MICHELE BRAVI “Inverno dei fiori”
  8. RKOMI “Insuperabile”
  9. ACHILLE LAURO “Domenica”
  10. GIUSY FERRERI “Miele”
  11. YUMAN “Ora e qui”
  12. ANA MENA “Duecentomila ore”
Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •