Radiosa Music

on air

Antonella Mastrodomenico

" MEZZOGIORNO CON VISTA"

10.00-13.00

News E’ morto il dj AVICII. Suoi i successi “Hey, Brother”, “Wake me up” , “Levels”

Ad un passo dal fine settimana, la musica è in lutto per l’improvvisa scomparsa del deejay e produttore svedese AVICII, aveva 28 anni.

Tim Bergling, questo il suo vero nome, è stato trovato morto a Muscat, in Oman. E’ stato un pioniere della Edm (Electronic Dance Movement). Ha vinto due MTV Music Awards, un Billboard Music Award e conquistato due nomination ai Grammy. Ha collaborato con artisti del calibro di Madonna e dei Coldplay.Il suo successo più grande è stato «Le7els». La sua morte arriva a pochi giorni dalla sua nomination ai Billboard Music Award per il suo EP «Avicii (01)», pubblicato lo scorso agosto.

La manager conferma

Dopo poche ore la notizia è stata confermata dalla manager Diana Baron, che in un breve comunicato ha scritto: “È con profondo dolore che annunciamo la scomparsa di Tim Bergling, anche conosciuto come Avicii. Il suo corpo è stato trovato senza vita a Muscat, in Oman, questo venerdì pomeriggio, 20 aprile. La famiglia è devastata dal dolore e vi chiediamo di rispettare il suo bisogno di privacy in questo momento così difficile. Non verranno forniti ulteriori comunicati”.

Le origini e l’amore per la consolle

Tim Bergling è cresciuto nel quartiere di Östermalm a Stoccolma ed ha iniziato a fare musica all’età di 18 anni, scrivendo e remixando canzoni nella sua camera da letto e poi pubblicandole gratuitamente prima in un blog di musica elettronica svedese, poi nel suo profilo di Myspace. Lui stesso ha detto di essere stato influenzato da artisti come Axwell, Laidback Luke, Steve Angello e Daft Punk.

Scoperto nel 2008 da Ash Pournouri, che diventerà il suo manager e gli farà firmare un contratto con la sua agenzia (la At Night Management), Tim decide di adottare uno pseudonimo come DJ: Avicii, che in sanscrito vuol dire letteralmente senza onde e rappresenta, nel buddismo, l’ultimo livello dell’inferno.

Condividi sui social
  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    14
    Shares